Blog: http://candido.ilcannocchiale.it

Viva il soldato Dario!

Franceschini propone di indossare i calzini turchesi per solidarietà al giudice Mesiano pedinato da Mediaset, e quasi tutti, si vedanoi commenti all’articolo del Corriere, gridano che schifo! Che pochezza! Che mancanza di visione politica!
Io invece dico viva il soldato Franceschini e tutti gli altri fanti che vanno all'assalto delle trincee dell'informazione del premier a mani nude o quasi, per provare a sfondare con un paio di calzini o con una coppola (ricordate Di Pietro?), con un viaggio sui treni dei pendolari, con le domande provocatorie ("fareste educare i vostri figli d uno così" o le 10 di Repubblica). Sì, diciamolo, è un po' ridicolo ed un po' patetico opporre così poco, un paio di calzini, a così tanto (magistrati minacciati e pedinati, direttori di giornali linciati in pubblico, TV di stato asservite), ma è anche il segno di una vitalità, di un desiderio di non arrendersi. Cosa può fare un'opposizione relegata in un angolo delle TV (Rai3),con un po' di blogger ed un canale (youdem.tv) sul web? Quasi nulla, davanti a TV, giornali, soldi, potere. Un po' di travestimenti per sfondare e farsi sentire? Sono, siamo, come i fanti della prima guerra mondiale che correvano con una misera baionetta contro cannoni, mitragliatrici e filo spianto. Cadrà forse sotto il fuoco delle mitragliatrici o si arrenderà davanti al filo spinato, ma ci ha provato. Onore al solDario.
 

Pubblicato il 19/10/2009 alle 21.56 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web