Blog: http://candido.ilcannocchiale.it

Tante "piccole" differenze

Molti provano ad accomunare il caso Marrazzo con il trans e le escort del più blasonato Berlusconi. Non riesco a sottrarmi al gioco delle differenze:

Berlusconi si è presentato agli elettori come marito affettuoso, padre premuroso, con una bella ed invidiata famiglia italiana. E' la contraddizione con questa ideologia che lo mette in difficoltà non il fatto in sé. Marrazzo è divorziato  e non ha fatto campagna elettorale sui valori della sua famiglia.

Se nascondi ciò che fai o che pensi, essendo un politico, stai facendo il furbetto. Se vuoi la privacy, non devi essere un uomo pubblico (o una donna pubblica), che lo dice la parola stessa. Vendola è un omosessuale dichiarato, e nessuno se ne importa o lo sbatte in prima pagina, ma lo ha detto da sempre, non ha provato a nasconderlo. Oppure: Fassino lo hanno crocifisso per una telefonata "abbaimo comprato una banca?" perché era il segretario di un partito di sinistra. Se intercettano Berlusconi che compra una banca in contanti alle Cayman non la trascrivono nemmeno: ha sempre detto che ha molti soldi e ne vuole ancora.

Coerenza fra ciò che si dice e ciò che si fa, non valori assoluti.

Pubblicato il 24/10/2009 alle 22.43 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web